RESET

Nel corpo, nella mente, nello spirito

Capita a chiunque di trovarsi in uno stallo, di sentire le forze spegnersi, e di pensare che tutte le cose che restano ancora da fare siano tante, troppe, insormontabili. Non importa che il tuo obiettivo sia un nuovo impiego, una migliore forma fisica, o lo svuotamento di una soffitta. Ognuna di queste cose, e potresti aggiungerne molte altre, ha un elemento in comune: una visione.

reset

Vedere cioè, anche se in prospettiva, il nostro scopo raggiunto, il nostro bersaglio colpito, il nostro piano completato.

Non può essere diversamente, solo attraverso una limpida proiezione del nostro operato possiamo ogni volta pensare di raggiungere i nostri obiettivi. Il mondo intorno a noi è in continua trasformazione, anche quello più vicino a noi, e crea continuamente ostacoli allo svolgimento dei nostri piani, certamente ci disorienta, ci rallenta, ma possiamo unicamente costruire la strada verso il nostro obiettivo solo VISUALIZZANDO, in ogni momento del giorno, la nostra opera completata.

Se la mente riesce a vedere la realizzazione ultimata, il corpo semplicemente eseguirà tutti i passi necessari per arrivarci. Davvero, non ha alcun peso che l’obiettivo sia di piccola, media, o grandissima importanza.

E’ solo la metodica con la quale affrontiamo il percorso che ci permette al termine di conseguire un risultato. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno, quando gli eventi sembrano andare in direzione opposta a quella desiderata, è FARE ALLENAMENTO.

Le piccole battaglie, come le grandi battaglie, constano dei medesimi elementi: un obiettivo da conquistare, i mezzi di cui disponiamo, una strategia. Ecco perché è importante dare valore alle piccole sfide che ogni giorno ci capita di dover fronteggiare.

Spesso, ritenendo la questione di poco conto, demordiamo con facilità, e purtroppo PERDIAMO UNA IMPORTANTE OCCASIONE per allenare le nostre capacità. Parlo di reattività, adattamento, creatività, positività: tutti questi aspetti sono collegati e COORDINATI tra loro, e assumono una FORZA D’INSIEME che va ben oltre la semplice somma algebrica.

E’ la rinuncia la prima delle condizioni che dovremmo imparare a contrastare. La facilità con cui il nostro stato d’animo può portarci a scegliere questo atteggiamento è un viatico sicuro al fallimento. L’apparente semplificazione della nostra vita, dei nostri affari, delle nostre incombenze, si trasforma ben presto in una sequela di complicazioni figlie di quel primo momento di inazione, colpevole inazione. Rimandare ad un altro momento, che potrà (a nostro dire) essere più propizio per noi, è solo un altro modo di replicare, DA PERDENTI, alla necessità di muoversi ADESSO.

Basta con i rinvii, i ritardi, i ripensamenti: tutto il nostro mondo finirà per dipendere da quella esitazione iniziale, e si trasformerà in una perenne incompiuta. Che è poi la nostra stessa vita.

Se anche tu pensi di avere queste difficoltà, e guardando indietro hai finalmente preso coscienza di questo limite, puoi già da ora prendere una nuova strada. Comincia in modo semplice, agile, con poco impegno, ma determinato, costante. Potresti ad esempio decidere di alzarti solo 5 minuti prima al mattino, con l'unico obiettivo di muovere alcuni passi prima delle tue abituali incombenze.

Per quanto possa sembrare poco significativo, questo piccolo gesto esercita una grande forza, a livello fisiologico e mentale. Tutto il tuo essere si troverà inaspettatamente proiettato su un livello nuovo di partecipazione, di desiderio di fare, di motivazione, e di nuova determinazione.

Essendo i primi momenti della tua giornata sapranno imprimere una inaspettata spinta a tutte le tue ore successive, e, ovviamente, a tutte le attività che produrrai. Emotivamente ti sentirai acceso, forte, carico, pronto a dare il meglio e ad affrontare senza preoccupazione le difficoltà. E’ proprio questo che potrà fare una grande, grandissima, differenza, nelle tue prossime giornate, settimane, mesi.

LIBERO DAL MALESSERE, LIBERA LA MIA VITA

Se hai apprezzato questo contenuto potrai leggere molte altre informazioni e suggerimenti di mia redazione, per il tuo benessere e l’attività fisica, qui

Puoi anche contattarmi su Facebook attraverso messenger, oppure chiamarmi al 327 7343859.