+ MASSA MAGRA – GRASSO =

L'equazione che piace

L'ormone che mette pace nelle preoccupazioni di tanti relativamente alla propria forma fisica e aspetto esteriore è la somatropina, spesso detta GH. Si tratta di uno degli ormoni con le più elevate capacità di incidere sulla qualità del nostro corpo e delle sue funzionalità, essendo in grado di compiere il miracolo: aumentare la massa magra muscolare, e contemporaneamente ridurre l’eccesso di grasso.

gh somatotropina

 Purtroppo la sua evoluzione nel corpo segue una curva discendente a partire dai 25 anni di età, e dunque i suoi effetti vanno lentamente riducendosi. Il corpo inizia a cambiare, accumulando più facilmente il grasso. Il metabolismo basale tende a scendere, e dunque le calorie introdotte vengono utilizzate in modo meno efficiente.

Si allunga anche il tempo che è necessario per recuperare dopo uno sforzo fisico intenso. Ora è chiaro che per uscire da una situazione di questo tipo si impone di trovare un modo per ridare efficienza alla ghiandola ipofisi che lo produce.

Sono tre le scelte che permettono di agire in questa direzione:

- Attività fisica

- Regime alimentare

- Integrazione

L’attività fisica è da intendersi come piano di allenamento a carichi progressivamente crescenti. Il che non significa forzatamente l’impiego di pesi e macchine isotoniche, ma semplicemente l’avvio di un programma che abbia come obiettivo L’INTENSITA’ DEL LAVORO FISICO.

A titolo di esempio posso citare la semplice corsa. Se effettuata sul piano orizzontale non raggiunge lo scopo, ma se affrontiamo una salita impervia, correndo alla massima velocità per noi possibile, andremo a stimolare le fibre muscolari bianche, direttamente collegate alla produzione di GH. Il segreto è dunque coniugare sforzo massimo e tempi brevi per raggiungere lo stress massimo.

Per quanto riguarda il regime alimentare il nostro proposito dovrà invece essere quello di aumentare SIGNIFICATIVAMENTE LA QUOTA PROTEICA AD ALTO VB (Valore Biologico), la sola in grado di promuovere AUTOMATICAMENTE un incremento di massa muscolare, ma anche, e soprattutto, di fornire una risposta anabolica adeguata alla richiesta dei muscoli che abbiamo sollecitato con la opportuna attività fisica (suggerita sopra).

Le proteine di provenienza vegetale, come possono essere quelle di legumi e soia, non sono in grado di fornire un VB adeguato, in quanto la loro degradazione metabolica non permette al corpo di trovare i necessari aminoacidi. Sono questi infatti che, ricombinati nell’organismo, permettono al corpo di ottenere proteine assimilabili e integrabili nelle stesse fibre muscolari. Ricordiamo che AVERE PIU' MUSCOLI SIGNIFICA AVERE UN METABOLISMO PIU' ALTO E ALLO STESSO TEMPO MINOR GRASSO.

Capitolo integrazione. Anche se viene catalogato come un integratore, va ritenuto un alimento a tutti gli effetti, ed è il Ganoderma Lucidum.

Si tratta di un fungo millenario, coltivato in Asia, ricco di oltre 400 principi attivi, tra i quali troviamo anche ciò che fa proprio al caso nostro. Sono i triterpeni, precursori ormonali, sostanze cioè che rappresentano lo stadio di partenza per la trasformazione, all’interno dell’organismo, in ormoni veri e propri, come ad esempio il GH.

La immensa forza di questo alimento va di pari passo con la sua assoluta sicurezza, poiché tali precursori ormonali nulla hanno a che fare con l’equivalente steroideo di matrice chimica realizzato in laboratorio, e per il quale sono ben noti gli effetti collaterali. Nel caso del ganoderma manteniamo intatta la prerogativa di una rinnovata produzione ormonale, del tutto spontanea e naturale, con gli evidenti vantaggi che ne possono derivare.

 

Nota Importante. Per coloro che decidono di sperimentare la terapia naturale a base di fungo ganoderma, è necessario sapere che il fungo deve essere coltivato secondo una precisa metodologia e in specifiche aree geografiche, e che i procedimenti con i quali vengono ricavate le polveri dal fungo sono DETERMINANTI nel mantenere (o perdere) i principi attivi di cui sopra. Quindi i procedimenti estrattivi che impiegano solventi chimici utili a massimizzare la resa del prodotto di partenza, ANNIENTANO la biodisponibilità delle sostanze contenute, e diventano altresì un PERICOLO PER LA SALUTE, in quanto i residui di lavorazione rimangono “intrappolati” nella struttura chimico fisica del fungo. Questo accade anche quando si certifica che il fungo viene coltivato secondo Metodo Biologico. Deve infatti essere chiaro che, se un fungo di buona qualità, come si ritiene sia quello sottoposto a trattamento biologico, viene poi lavorato aggressivamente nella fase di estrazione, PERDE COMUNQUE OGNI PREROGATIVA E CAPACITA’ TERAPEUTICA. Ho valutato quindi con attenzione le varie proposte, e le relative specifiche di produzione di varie aziende presenti sul mercato del ganoderma, ed ho verificato che l’unica a fare della TOTALE GENUINITA’ del prodotto finale, un preciso obiettivo aziendale, è la DXN. Non a caso il nome DXN esprime nella lingua madre (il cinese) , i concetti di AFFIDABILITA’, ONESTA’, VIRTU’. Se intendi dunque apprezzare fino in fondo gli effetti che può generare su di te, sui tuoi disturbi, sulla tua salute complessiva, un prodotto naturale, di storia millenaria, e realizzato secondo precisi standard di eccellenza, come il Ganoderma Lucidum, contattami qui, oppure al 327 7343859. Potrai avere le informazioni di cui hai bisogno per conoscerlo fino in fondo, e capire perché funziona. Puoi anche acquistare direttamente il prodotto e vedere tutta la linea DXN sul sito http://myganodermalife.dxnitaly.com/ LIBERO DAL MALESSERE, LIBERA LA MIA VITA

Se hai apprezzato questo contenuto potrai leggere molte altre informazioni e suggerimenti di mia redazione, per il tuo benessere e l’attività fisica, qui

Puoi anche contattarmi su Facebook attraverso messenger, oppure chiamarmi al 327 7343859.